editoriale

Cogito ergo sum ergo WordPress

Christopher Hitchens – intervista

” Sono un ateo. Non sono neutrale rispetto alla religione, le sono ostile. Penso che essa sia un male, non solo una falsità. E non mi riferisco solo alla religione organizzata, ma al pensiero religioso in sé e per sé ”

Christopher Hitchens, intervista al Free Inquiry, 1996

David Foster Wallace

Wallace nasce a Ithaca, città situata a 400 km da New York, il 21 febbraio 1962 da Donald Wallace e Sally Foster. Fino alla quarta elementare, Wallace ha vissuto a Champaign,Illinois, per poi trasferirsi a Urbana, dove ha frequentato la Yankee Ridge School. Iscritto all’Amherst College, la stessa università del padre, si è laureato nel 1985 in letteratura inglese e in filosofia, con una specializzazione in logica modale e matematica, per poi frequentare il primo semestre del corso di filosofia presso l’università di Harvard, che abbandonò alla fine del 1989 dopo il ricovero alla clinica psichiatrica McLean’s. La sua tesi in filosofia sulla logica modale, intitolata Richard Taylor’s ‘Fatalism’ and the Semantics of Physical Modality, soggetto del saggio del 2008 del New York Times Consider the Philosopher, è stata premiata con il Gail Kennedy Memorial Prize. Nel 1987 ha ottenuto un Master of Fine Arts in scrittura creativa alla University of Arizona.

 

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Altri link interessanti :

– http://it.wikiquote.org/wiki/David_Foster_Wallace

 

David Foster Wallace – pensieri

E’ un disagio che dura tutta la vita. Non puoi impedire ai pensieri di venire a galla. La cosa che cercano di insegnarti è di lasciarli andare. Lasciali venire quando vogliono, ma non li intrattenere. Non devi invitare il pensiero o il ricordo della sostanza a entrarti nella testa, non devi offrirgli un’acqua tonica e la tua poltrona preferita, e non devi parlare con lui dei vecchi tempi.

Albert ha detto :

“Scopo di ogni attività dell’intelletto è di ridurre il mistero a qualcosa di comprensibile.”
“Tutti sanno che una cosa è impossibile finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.”
“La vita è come andare in bicicletta: se vuoi stare in equilibrio devi muoverti!”
(Parlando della bomba atomica) “Se solo l’avessi saputo, avrei fatto l’orologiaio.”
“Ad ogni sistema autocratico fondato sulla violenza fa sempre seguito la decadenza, perché la violenza attrae inevitabilmente. Il tempo ha dimostrato che a dei tiranni illustri succedono sempre dei mascalzoni.”
“Anche se le leggi della matematica si riferiscono alla realtà, non possiedono una veridicità assoluta, e se l’avessero, allora non si riferirebbero alla realtà.”

Continue reading »

editoriale © 2011. Theme Squared created by Rodrigo Ghedin.